Cosa mangiare a Praga: i piatti tipici

Per scoprire a fondo un paese usando tutti e 5 i sensi si può fare un giro nei mercati locali per sentire i profumi, vedere i prodotti e poi assaggiare i piatti della cucina locale. La cucina di Praga per molti aspetti assomiglia alla cucina che abbiamo trovato a Vienna. A Praga Babbo Fabio è rimasto soddisfatto del suo piatto di Gulash, mentre Little Girl e Mamma Elisa sono rimaste molto contente del loro Trdelníc al sapore di cannella. Di cosa si tratta? Andiamo con ordine.

La cucina di Praga, e della Repubblica Ceca, è molto saporita. I piatti principali sono a base di carne e di zuppe, ma non mancano i formaggi e i golosissimi dolci, in tre giorni non siamo riusciti ad assaggiarli tutti, ma abbiamo cercato provarne alcuni.

Prosciutto di Praga

Forse la prima cosa a cui si pensa parlano di Praga e della sua cucina è al “prosciutto di Praga”. Si tratta di una varietà di prosciutto cotto affumicato originario di Praga e della Boemia. Abbiamo faticato un po’ a trovarlo, ma siamo riusciti ad assaggiarlo da una bancarella in stile street food dietro alla Torre dell’Orologio Astronomico. Questa tipologia di prosciutto ormai si trova ovunque, ma l’originale ha un sapore totalmente diverso, molto più intenso.

Gulash Praghese

Altro piatto che abbiamo cercato tra i ristoranti della città è stato il Gulash praghese. Il Gulash è un piatto tipico della cucina ungherese, nel mondo esistono diverse versioni, una di queste è quella di Praga. Il Gulash praghese viene cotto molte ore fino a quando si asciuga e diventa una specie di spezzatino. Il Gulash viene accompagnato con i gnocchi cechi, i Knedliky, a base di pane. Noi l’abbiamo assaggiato nel ristorante Tankovna nella zona di Karlin.

Klobasy e parky

Klobasy e parky
Photo credit: Eli and Fabi

Klobasy e parky non sono altro che salsicce alla griglia e wurstel bolliti. Entrambi vengono spesso associati allo street food, ma si trovano anche in piatti gourmet nei ristoranti. Spesso sono accompagnati da alcune salsine, io ne ho assaggiato uno con una salsa piccante. Anche questo piatto l’abbiamo assaggiato da Tankovna nella zona di Karlin.

Trodl o Trdelníc

Trodl
Trodl
Photo credit: Eli and Fabi

Il Trodl o Trdelníc è un dolce che, a differenza dal nome molto difficile da pronunciare, ha un gusto molto buono. Nel centro storico di Praga, nella zona del Ponte Carlo e dell’Orologio astronomico, si trovano moltissimi negozi con un enorme Trodl sull’insegna. È un dolce di origine ungherese, diventato uno dei simboli di Praga. Si può assaggiare vuoto, speziato o ripieno di gelato. Si tratta di un pane dolce a forma di “manicotto” insaporito con zucchero e cannella. Ottimo da gustare come dolce da street food.

Birra

Birra – Praga
Photo credit: Eli and Fabi

Praga è famosa per il costo molto basso della birra. In tutti i locali la birra costa molto meno rispetto all’acqua e non si tratta di birra di bassa qualità. Assaggiare un boccale di birra a Praga è d’obbligo. Durante la visita guidata alla Torre dell’orologio astronomico, la guida ci ha svelato il perchè di questa cosa. Un tempo trovare l’acqua potabile pulita non era semplice e l’unica bevanda “sicura” era proprio la birra, per questo motivo hanno reso i prezzi accessibili.

Ringraziamo gli enti del turismo Czech Tourism e Prague City Tourism per il supporto nella realizzazione di questo viaggio.

Please follow and like us:

Eli and Fabi On the Road

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial