Destinazioni Italia Italia Stili di viaggio Urban Explorer Viaggi Viaggi in Roulotte Viaggi On the Road

Alla scoperta di Ginosa e Ginosa Marina

Ginosa

Qualche settimana prima della partenza per la Puglia, ci siamo imbattuti nel profilo Instagram della Pro Loco di Ginosa e da lì ci siamo detti: “questo è il genere di luogo che fa per noi”.

Quando viaggiamo cerchiamo sempre di scoprire i luoghi meno turistici, senza fiumi di folla che ti impediscono di vedere il paesaggio e Ginosa è stata proprio così.

Ginosa Marina

Abbiamo suddiviso la giornata in due parti: la mattina al mare per far giocare Little Girl con la sabbia e il pomeriggio la visita di Ginosa.

Mare di Ginosa Marina
Photo credit: Eli and Fabi

Per il mare abbiamo scelto Ginosa Marina, una frazione della città di Ginosa in provincia di Taranto. Una piccola frazione con una bellissima spiaggia libera, enorme, mare pulito, cristallino con l’acqua calda. Non offre moltissimo a livello di bar/ristoranti, ma c’è tutto il necessario per trascorrere una giornata al mare.

Ginosa

Dopo esserci rilassati in spiaggia abbiamo raggiunto Ginosa. Ginosa è un piccolo paesino in provincia di Taranto, non lontano dal confine con la Basilicata. Il suo centro storico è caratterizzato dal colore bianco, dalle strade alle abitazioni.

Cosa vedere a Ginosa

Nonostante Ginosa si visiti in pochissimo tempo, le cose da vedere sono davvero interessanti.

Torre dell’orologio

Torre dell’orologio – Ginosa
Photo credit: Eli and Fabi

Percorrendo la via, Corso Vittorio Emanuele II, che porta al castello si trova una piccola piazza con al centro la torre dell’orologio che ci ha ricordato l’architettura di Spalato.

Castello

Alla fine di Corso Vittorio Emanuele II, si trova il castello di Ginosa. Purtroppo quando ci siamo stati noi era chiuso per lavori, ma siamo riusciti a vedere comunque la sua bella facciata.

Gravina di Ginosa e i villaggi rupestri

Gravina di Ginosa
Photo credit: Eli and Fabi

Dal castello, abbiamo percorso Vico Alcanices dove si può ammirare il paesaggio della Gravina di Ginosa e i villaggi rupestri, un bellissimo scenario della Passio Christi.

Museo del barbiere e del parrucchiere

Non abbiamo avuto l’occasione di visitarlo, ma ci ha incuriosito. E’ uno dei pochissimi musei d’Europa dedicati a questa professione.

Vicolo di Ginosa
Photo credit: Eli and Fabi

Ginosa è stata la prova che anche i paesini meno conosciuti riservano grandi sorprese e sono sempre oltre le aspettative. A volte prenotare un viaggio in una località meno turistica può rivelarsi uno dei viaggi più belli.

Post in collaborazione con Momondo.

#admomondo #owtravellers

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial