#FoodAndTravel Rubriche

#FoodAndTravel: dove mangiare a Roma

Quando siamo in viaggio cerchiamo sempre un ristorante che sia versatile, che proponga piatti della tradizione locale, ma allo stesso tempo che ci siano i grandi classici in modo da avere più scelta. Ed è proprio con questo criterio che quando siamo stati a Roma, siamo andati a cena da “Pinsa e buoi” nella zona di San Lorenzo.

Ristorante Pinsa e Buoi – Roma
Photo credit: Eli and Fabi

“Pinsa e buoi” – il locale

La vetrina di “Pinsa e buoi” ti fa capire subito che si tratta di un ristorante della tradizione romana. All’interno veniamo accolti dal calore dello staff e subito ci sentiamo a casa. L’arredamento e l’atmosfera sono delle tipiche osterie romane. Pur di accontentare i clienti e di accogliere tutti (noi siamo andati senza prenotare, ma vista la grande affluenza, vi consigliamo di riservare un tavolo in anticipo) sono disposti a sfruttare ogni angolino, tavolo e sedia disponibili.

“Pinsa e buoi” – il menù

Il menù presenta piatti della tradizione romana e grandi classici. Abbiamo ordinato un piatto di pasta al pomodoro per Little Girl, mentre per noi un antipasto “Antica Roma” e due Pinse.

L’antipasto è composto da animelle fritte, puntarelle e trippa alla romana. Non siamo amanti delle frattaglie, ma questo antipasto è davvero molto buono e poi ci siamo immaginati di essere nell’antica Roma.

Dopo l’antipasto arrivano le pinse. La pinsa era già nota nell’antica Roma, è una focaccia/pizza, salata, di forma ovale, farcita a piacimento. Noi ne abbiamo presa una con la mozzarella, salsiccia e funghi porcini, e l’altra con mozzarella di bufala, pomodoro e basilico. L’impasto è soffice e molto buono.

Tips

  • Ricordatevi di prenotare un tavolo per tempo
  • Il prezzo è accessibile
  • Hanno i seggioloni per i bambini
  • In questo ristorante sono passate molte star del cinema italiano e della tv

Please follow and like us:
error
Back To Top
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial