La nostra Hong Kong: 5 cose da non perdere

Siamo atterrati ad Hong Kong alle 6 del mattino ora locale, ora in cui la città dorme ancora, ma alle 8 le stazioni delle metro si riempono di gente che corre di qua e di là, la frenesia simbolo della città.
Hong Kong è la città dei contrasti, accanto ad un grattacielo moderno troviamo un tempio tradizionale cinese, una cultura millenaria con un pizzico dell’inghilterra (Hong Kong è stata per molti anni cononia inglese) ed è proprio per questo che ci ha affascinato.
Hong Kong è una città di scalo aeroportuale, molte persone si fermano solo per pochi giorni o per poche ore.
In questo post vi vogliamo indicare i 5 luoghi che più rappresentano Hong Kong secondo noi.

1- Victoria Peak

Photo Credit: Eli and Fabi

Non si può non ammirare la baia di Hong Kong dalla zona più panoramica del paese, ovvero dal Victoria Peak. Potete raggiungere questa zona panoramica a piedi o, come abbiamo fatto noi, prendendo il famosissimo tram che si arrampica sul monte con una pendenza quasi del 90% passando tra palazzoni, grattacieli e giungla (si, la prima senzazione che abbiamo provato è proprio quella di essere dentro ad una giungla). Il biglietto del tram costa pochi dollari di Hong Kong e potete pagarlo anche con la Octopus Card (di questa ve ne parleremo in un altro post). Arrivati in cima percorrete la passeggiata gratuita per rimanere incantati dalla baia.

2- Mong Kok

Photo Credit: Eli and Fabi

Gli appassionati della Cina tradizionale come noi ameranno questa zona di Hong Kong. Mong Kok è la zona dei mercatini. Qui potete trovare il mercato del pesce, della carne, della frutta, della verdura, dell’abbigliamento, delle cianfrusaglie. Famoso è il Ladies Market, bellissimo da visitare nel tardo pomeriggio e il mercato dei pesci rossi. Ci siamo letteralmente persi tra le vie di Mong Kok, lasciandoci trasportare dalla folla, dai colori e dai profumi.

3- Mid Levels Escalator

Photo Credit: Eli and Fabi

Forse non tutti sanno che ad Hong Kong ci sono le scale mobili più lunghe del mondo. È considerato un mezzo di trasporto green e collega due parti della città. Arrivati in cima alle scale è possibile anche ricevere un “premio”: la ricarica dell’abbonamento dei mezzi pubblici. È molto bello osservare le strade e i palazzi di Hong Kong dalle scale mobili, si ha la possibilità di vedere degli scorci particolarissimi.

4- Buddha Gigante

Photo Credit: Eli and Fabi

Non si può andare ad Hong Kong e non fare un salto nell’Isola di Lantau a vedere il Buddha Gigante. Per raggiungere la cima dovrete fare circa 600 scalini ripidi, ma la vista dall’alto è meravigliosa. Non fatevi ingannare dalla cassa che trovate all’ingresso della scalinata, salire dal Buddha è gratuito, si paga solo la visita del museo che trovate all’interno.

5- Avenue delle star

Photo Credit: Eli and Fabi

Los Angeles ha la Walk Of Fame e Hong Kong ha la sua avenue delle star. Statue dei personaggi più importanti, autografi e stelle che brillano ovunque. Dedicate un po’ di tempo alla visita di questo parco. Al fondo potrete ammirare la vista sulla baia e non lontano da qui potrete prendere lo Star Ferry per raggiungere la Hong Kong Island.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

10 Risposte

  1. Concordo, se si hanno pochi giorni, bisogna vedere queste cose! Insieme a Mong Kok ci metterei un giro a Sham Shui Po al mercato del tessile che e’ bellissimo! Ci ho passato intere giornate! La prossima volta magari ci becchiamo, a sto giro ero in Italia! Mannaggia! 😉

  2. iamtheoddnumber ha detto:

    Bellina questa lista!! La zona dei mercatini ispira anche me, in effetti!

  3. Offre anche una vasta scelta di ristoranti buonissimi!

  4. dettabroad ha detto:

    Ci sto facendo un pensierino…

  1. 29 agosto 2018

    […] Costa 50 $ di deposito che vi verrà restituito al momento della riconsegna al desk. Dopo di che la potete ricaricare in ogni macchinetta che trovate all’ingresso della metropolitana, o potete ricevere una piccola ricarica nella Mid Levels Escalator. […]