Destinazioni Dove dormire? Emirati Arabi Emirati Arabi Viaggi

Dove dormire a Dubai: dal lusso di Dubai Marina al fascino di Bur Dubai

State organizzando un viaggio a Dubai e non sapete dove alloggiare, allora questo è il post che fa per voi.
A Dubai potete trovare diverse tipologie di Hotel: dai più lussuosi nella parte moderna, i resort sulla spiaggia, gli hotel più caratteristici nella parte vecchia e gli hotel aeroportuali per chi fa semplicemente scalo a Dubai e ha bisogno di un alloggio per la notte.
Viaggiando con una bambina di 14 mesi e arrivando tardi in aeroporto, abbiamo deciso di prenotare due hotel: uno vicino all’aeroporto per la prima notte e uno per la visita della città.

Holiday Inn Express Hotel
Siamo arrivati a Dubai alle 23:35 e a causa di un ritardo dei bagagli, o meglio del passeggino, siamo usciti dall’aeroporto alle 1.30 di notte (un arrivo un po’ “nervoso”). All’uscita dell’aeroporto è presente una pensilina dove attendere le navette degli hotel (la maggior parte gratuite e utilissime). Non appena uscite dal Terminal 3 (se partite da Bologna arrivate qua), attraversate il primo tratto di strada passando dalle strisce pedonali sulla sinistra, le navette degli hotel si fermano qua, sono le ultime della fila e si alternano. In media ogni 20 minuti c’è un bus che vi porta a diversi hotel (verificate sul sito dell’hotel o chiedete alla struttura dove poter trovare il vostro bus). Tenete presente che non c’è nessun cartello che segnala la pensilina di queste navette, noi abbiamo girato per 20 minuti chiedendo a 4 persone diverse e solo una persona è stata in grado di risponderci correttamente. Controllate sul parabrezza o sulla portiera di ogni bus il nome dell’hotel. La navetta dell’Holiday Inn Express Hotel arriva qua e in 15 minuti vi porta davanti all’hotel dove troverete la reception aperta 24h su 24h. Qui potrete anche cambiare la valuta con un tasso di cambio nella norma.
L’hotel è molto bello e nonostante la vicinanza dall’aeroporto (la nostra camera si affacciava sul terminal 3) le camere sono molto silenziose.
Note positive di questo hotel:

  • cordialità dello staff
  • pulizia
  • corridoi enormi
  • camera matrimoniale grande con possibilità di avere un lettino da campeggio per i bambini e un bellissimo bagno
  • bollitore (ideale per chi viaggia con i bambini piccoli per fare scaldare il biberon la mattina o per far cuocere una minestrina in extremis) con varietà di tè, tisane e caffè solubile a disposizione
  • 2 bottigliette di acqua naturale in omaggio.
  • prezzo accessibile
  • 10 minuti a piedi dalla metropolitana che porta in centro
  • ricco buffet per la colazione

Il mattino seguente abbiamo fatto colazione del grandissimo ristorante, il buffet è molto ricco. Ci siamo incamminati verso la fermata della metropolitana (15 minuti a piedi dall’hotel) che in 20/30 minuti ci ha portato nella zona di Bur Dubai dove avevamo prenotato il secondo hotel.

Barjeel Heritage Guest House

Photo Credit: Eli and Fabi

Per vivere in pieno questo paese abbiamo scelto di alloggiare nella parte più antica, a mio avviso più autentica, della città. Cercando tra le i varie soluzioni, ci siamo innamorati del Barjeel Heritage Guest House in perfetto stile arabo.

Photo Credit: Eli and Fabi

L’hotel ha pochissime camere situate intorno a un cortile, alcune a piano terra e altre al primo piano. La nostra camera era immensa, composta da un letto con baldacchino, un bagno altrettanto grande con una bella doccia. Qui non ci hanno fornito il lettino per Little Girl, ma il letto era talmente grande che siamo riusciti a dormire tutti e 3 senza problemi.

PhotoCredit: Eli and Fabi
Photo Credit: Eli and Fabi

L’arredamento è in stile arabo, le finestre non hanno i vetri, quindi se non volete farvi vedere dagli altri è meglio dormire con le persiane chiuse e accendere il condizionatore.
L’hotel è situato nella zona pedonale lungo il Creek, accanto all’Heritage Village. E’ in una zona molto tranquilla, silenziosa e lontana dal caos.
Tutte le sere facevamo una bellissima passeggiata lungo il creek e lungo le viuzze in pieno stile “Price of Persia“, sembrava quasi di essere all’interno di una fiaba de “Le Mille e una Notte“.
Il buffet per la colazione non era enorme, ma giusto, con tutte le cose essenziali.
Questo meraviglioso hotel dispone di un ottimo ristorante di cucina locale. Noi abbiamo mangiato tutte le sere qui, ottima cucina, rapporto qualità – prezzo eccellente. Di questo ristorante ve ne presto nella rubrica #FoodAndTravel.
Note positive dell’hotel:

  • vicinanza alla metro
  • zona tranquilla e pedonale
  • pulizia
  • ristorante interno eccellente
  • bollitore (ideale per chi viaggia con i bambini piccoli per fare scaldare il biberon la mattina o per far cuocere una minestrina in extremis) con varietà di tè, tisane e caffè solubile a disposizione
  • 2 bottigliette di acqua naturale in omaggio.
  • prezzo accessibile
  • camera enorme
  • cortile
  • deposito bagagli il primo e l’ultimo giorno, gratuito
  • cordialità dello staff
Photo Credit: Eli and Fabi

Una curiosità, il “Barjeel” è una torre di condizionamento caratterizzata dai bastoni in legno. Nella parte vecchia di Dubai si trovano tante di queste torri, si dice che l’aria entrando attraverso questa torre raffredda l’edificio.
Per prenotare o avere maggiori info sull’Holiday Inn Airport Express Dubai potete cliccare qui.
Per prenotare o avere maggiori info sul Barjeel Heritage Guest House potete cliccare qua.

Please follow and like us:
error

2 thoughts on “Dove dormire a Dubai: dal lusso di Dubai Marina al fascino di Bur Dubai

Comments are closed.

Back To Top
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial