Viaggiare con i bambini: i documenti di viaggio

Una delle prime cose da verificare prima della partenza sono i documenti di viaggio. Bisogna controllare quali documenti servono e se sono scaduti.

 

Photo Credit: Pinterest

Questo non vale solo per gli adulti, ma anche per i più piccoli. Un neonato di un giorno per viaggiare all’estero ha bisogno di un documento.

Tessera sanitaria
Alla nascita il primo documento che viene rilasciato è la tessera sanitaria, utile per la copertura sanitaria in Italia e nella maggior parte dei paesi europei.

Carta di identità
Dal momento in cui iniziate a viaggiare con il vostro bambino, soprattutto se avete intenzione di andare all’estero, è necessario fare la carta di identità. Da qualche mese si sta diffondendo sempre di più la carta di identità elettronica (sostituisce quella cartacea). La validità della carta di identità per i bambini varia a seconda della fascia d’età. Per i bambini da 0 a 3 anni, la carta di identità ha validità di 3 anni dalla data di emissione (il terzo anno, di solito, termina alla data del compleanno). Per i bambini dai 3 ai 18 anni, ha validità di 5 anni, per i maggiorenni, invece, vale 10 anni. È possibile richiedere la carta di identità dei bambini presso l’ufficio anagrafe del comune di residenza (verificate prima gli orari di apertura e se è necessario prendere un appuntamento). Per la richiesta della carta di identità elettronica è necessario portare con sé una fototessera recente e la tessera sanitaria. In caso di rinnovo è necessario portare anche la carta di identità scaduta. Il bambino deve essere presente e deve essere accompagnato da entrambi i genitori o da chi ne fa le veci in caso di assenza di entrambi, se uno dei due fosse impossibilitato ad andare, sarà necessario fargli compilare il modulo di assenso all’espatrio che potete scaricare dal sito internet del vostro comune (senza la firma di entrambi i genitori, o di chi ne fa le veci, la carta di identità non può essere valida per l’espatrio). La carta di identità elettronica ha un costo di circa 22,21€ e arriva presso il comune di residenza entro 6 giorni lavorativi.

Passaporto
Se dovete fare un viaggio fuori dall’Europa, allora è necessario fare il passaporto anche al bambino. Ogni minore che viaggia deve avere il suo passaporto personale, non è più collegato a quello dei genitori. Sul passaporto del bambino verranno indicati i nomi dei genitori o di chi ne fa le veci. Le validità del passaporto per i minori, sono le stesse della carta di identità, ovvero, 3 anni per i bambini da 0 a 3 anni, e 5 anni per i bambini da 3 a 18 anni. Anche per il rilascio del passaporto è necessario che siano presenti entrambi i genitori o chi ne fa le veci. Nel caso uno dei due fosse impossibilitato a presentarsi, dovrà compilare il modulo di assenso. Per richiedere il passaporto per i minori, bisogna prendere appuntamento presso la polizia di stato della vostra città, bisogna portare 2 foto tessere recenti, il modulo stampato e compilato per la richiesta (modulo reperibile sul sito della polizia di stato), carta di identità, un contributo amministrativo di €73,50 (ex marca da bollo, verificate i dati sul sito della Polizia dello Stato), il versamento del bollettino di €42,50 (verificate l’importo sul sito della Polizia dello stato). Il passaporto sarà pronto dopo 15 giorni. Al momento della richiesta vi chiederanno se lo volete disgiunto o congiunto. Disgiunto, significa che in caso di controlli alla dogana, il minore deve essere con almeno uno dei due genitori, mentre cingiunto, in caso di controlli deve essere con entrambi i genitori. Noi vi consigliamo la modalità disgiunta.

Assicurazione di viaggio
Se si viaggia fuori dal territorio europeo, consigliamo di fare un’assicurazione di viaggio. Sul web ne potete trovare tantissime, noi ci appoggiamo sempre a Columbus Assicurazioni perché il rapporto qualità/prezzo è ottimo e ha tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Viaggiare sicuri e dove siamo nel mondo
È molto importante verificare se è necessario o meno il visto e le modalità di rilascio. Per questo, vi consigliamo di controllare il sito Viaggiare sicuri. Prima di partire ricordatevi di registrarvi sul sito della Farnesina “Dove siamo nel mondo” con tutto il dettaglio del vostro viaggio.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...