Siena e le Crete Senesi

Avete presente l’immagine delle colline gialle, casolari in pietra isolati raggiungibili solo attraversando da un piccolo sentiero segnato da cipressi? Questa è l’immagine che ho della Toscana e che ho ritrovato nella zona di Siena.

Photo Credit: Eli and Fabi

Chi ha solo un week end a disposizione per visitare la Toscana, di solito si limita alla visita di Firenze, o Pisa, tralasciando alcune zone che si raggiungono difficilmente con i mezzi pubblici, ovvero Siena e le Crete Senesi.
Siena non è collegata benissimo dai mezzi pubblici, per questo risultata difficoltoso conciliare in un weekend Firenze e Siena, ma nonostante ciò è una città stupenda e da vedere.
Il nostro consiglio per visitare questo luogo è di andare in macchina e, perché no, portarvi dietro la bicicletta.
Siena è conosciuta in tutto il mondo per il Palio che si tiene ogni anno d’estate nella magnifica Piazza del Campo, ma oltre al palio racchiude moltissime cose da vedere.

Piazza del Campo
Si trova nel cuore della città, si arriva attraverso dei vicoletti che rendono la piazza un mondo a sé. Quando arrivi in Piazza del Campo, la cosa migliore per cogliere l’essenza di questo luogo è sedersi per terra e rilassarsi osservando gli edifici che la circondano. Ci sono palazzi d’epoca, bar, ristoranti, negozi di souvenir che vendono tantissime statuine di cavalli. L’edificio più bello di questa piazza, secondo noi, è il Palazzo Pubblico (sede del municipio) e la Torre del Mangia (ricorda un po’ la torre di Palazzo Vecchio di Firenze). Attorno a questa piazza si sviluppano le contrade del palio.

Photo Credit: Eli and Fabi

Photo Credit: Eli and Fabi

Una delle cose da fare quando si va a Siena, è di perdersi tra le numerose stradine tra gli edifici in stile medioevale, tranquilli, la città non è grande e troverete facilmente la via principale.

Photo Credit: Eli and Fabi

Dopo aver visitato Piazza del Campo, vi consigliamo di proseguire la vostra passeggiata fino a raggiungere il bellissimo Duomo.

Photo Credit: Eli and Fabi

Il Duomo, riconoscibile dal campanile a strisce, è in stile romanico-gotico italiano. La maestosa facciata in marmo bianco con alcune decorazioni rosse, ricorda un po’ il Duomo di Firenze. Di fronte alla facciata si trova un palazzo che fino a qualche anno fa ospitava l’ospedale della città, davanti trovate delle panchine di pietra, vi consiglio di sedervi qui per qualche istante ad ammirare la facciata del Duomo.
Accanto al Duomo, il “facciatone”, un ampliamento della cattedrale che sembra quasi una finestra sulla città.
Da non perdere anche la Basilica di San Francesco una tra le più importati di Siena (per chi viene in macchina può usufruire del parcheggio a pagamento “San Francesco”, che è collegato alla città con le scale mobili che attivano alla basilica).

Photo Credit: Eli and Fabi

Crete Senesi
Dopo aver trascorso un po’ di tempo tra le vie di Siena, prendete la macchina o le bici (se siete dei ciclisti allenati) e seguite le indicqazioni per Asciano. Non appena arrivate nella zona di campagna entrerete nel blissimo paesaggio delle Crete Senesi

Photo Credit: Eli and Fabi

Le Crete Senesi sono caratterizzate da colline brulle, cipressi, casolari. Lungo la strada panoramica troverete alcuni punti panoramici dove assaporare questo bellissimo luogo incontaminato. In qualsiasi ora o stagione andrete, troverete sempre dei colori e una luce diversa che vi lascerà senza parole. Fermatevi anche a visitare i paesini lungo la strada.

Photo Credit: Eli and Fabi

Deserto di Accona
Lungo la strada attraverserete una zona arida, che, proprio per questo motivo viene chiamata “deserto”.

Photo Credit: Eli and Fabi

Terme
Proseguendo lungo la strada panoramica delle Crete Senesi, seguite le indicazioni per Rapolano Terme, in questa zona potrete trascorrere un po’ di tempo in relax alle terme (di questo ve ne parleremo in un altro post).
Siena e le Crete Senesi sono visitabili in un weekend in qualsiasi stagione ed è un viaggio adatto a tutti.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...