Cosa mettiamo in valigia? La nostra top 5 (o quasi)

La migliore amica o peggior nemica di un viaggiatore è senza dubbio la valigia. Per noi il viaggio inizia dalla preparazione: ricerca, informazioni, guide, prenotazioni, decisioni degli itinerari. Fino a qui tutto bene, ma poi si avvicina il giorno della partenza e inizia la fase del “cosa mettiamo in valigia?”. Ogni 15 giorni ci ritroviamo a fare/disfare la valigia per i nostri weekend in Piemonte, ma prepararla per un viaggio più lungo è diverso, specialmente da quando è arrivata Little Girl.
Quindi oggi, su invito di E allora parto e Bimbi Viaggiatori, apriamo i nostri bagagli e vi sveliamo la nostra top 5 (o quasi).

1- MACCHINA FOTOGRAFICA

fotografia

Photo Credit: Google

Chi di voi parte senza la macchina fotografica? E’ fondamentale per immortalare ogni luogo, ogni emozione e ogni cosa. Scattiamo sempre centinaia di foto e al nostro ritorno le stampiamo per poterle sfogliare e ricordare i nostri viaggi o per raccontarli ai nostri amici. Ovviamente non le stampiamo tutte, ma le più importanti, e fare una scelta è sempre difficile.

2- UNA SHOPPER DI STOFFA O DI MATERIALE BIODEGRADABILE Per fare la spesa? Anche, ma soprattutto per le emergenze. Una volta eravamo in su un sentiero in montagna e accidentalmente si è scollata la punta delle scarpe da trekking, come fare? Abbiamo preso una shopper in materiale biodegradabile, l’abbiamo legata alla scarpa e abbiamo finito la passeggiata. La shopper serve anche nei supermercati per acquistare acqua o snack.

3- UN K-WAY
In tutti i nostri viaggi, troviamo sempre un giorno di pioggia, ma viaggiare con un ombrello è molto scomodo, molto meglio con un k-way, almeno abbiamo le mani libere.

4- GUIDA Siamo viaggiatori fai da te e senza una guida cartacea saremmo persi. A seconda del luogo dove vogliamo andare le scegliamo con molta cura. Usiamo principalmente quelle della Lonely Planet, Touring, National Geographic e Cartoville.

carta

Photo Credit: Google

5- BIRO E AGENDINA
Carta e penna sono fondamentali per appuntarsi i luoghi che ci sono piaciuti, i ristorantini, i consigli dei locali e soprattutto per tenere traccia delle spese. Ci appuntiamo tutte le spese che facciamo in viaggio e quando torniamo a casa facciamo il calcolo di quanto abbiamo speso per vedere se siamo riusciti a mantenere la nostra linea low cost.

giochi

Photo Credit: Google

5+1- ZAINO DEI GIOCATTOLI

Da quando è nata Little Girl abbiamo aumentato il numero di bagagli e per chi viaggia con un bambino è sempre bene avere uno zainetto di giocattoli pronti per ogni momento del giorno.
Ora che vi abbiamo fatto sbirciare nel   nostro bagaglio chiediamo a PikaciccioCI vediamo a cena, PanAnnaOltre le parole di raccontarci cosa c’è nel loro bagaglio.

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

6 Risposte

  1. Simona Serafini ha detto:

    Questo post arriva proprio al momento giusto, vista la nostra prossima partenza per Barcellona!

  2. iamtheoddnumber ha detto:

    Biro e agendina sono indispensabili, concordo!!!
    Giulia

  3. weareloc ha detto:

    Anche da me non manca mai l’agendina. Sopratutto da quando ho un blog (e non ho perso la mia memoria da pesce rosso!)