Croazia On The Road – prima tappa: Spalato e Trogir

Adoriamo gli On the Road! L’estate scorsa abbiamo deciso di fare un tour della Croazia, un paese bellissimo ancora non affollatissimo dai turisti.
Abbiamo pianificato l’itinerario grazie alla guida della Lonely Planet e ai consigli di viaggio di Turisti per caso.
Siamo parti con il traghetto da Ancona verso Spalato. Abbiamo approfittato della partenza serale per fare un giro in questa città molto interessante.

Photo Credit: Eli and Fabi

Cosa vedere a Spalato

Il primo impatto con la città di Spalato è stato positivo, da subito ci è sembrato un piccolo paese racchiuso dentro allo scrigno delle mura.

Photo Credit: Eli and Fabi

E in effetti è proprio così, dal porto, Spalato ci ha accolti con il suo lungomare bianco, con sfondo le antiche mura, ormai quasi tutte sostituite da palazzi perfettamente in stile croato, che proteggono il centro città. Varcata la porta che divide il lungomare dal centro, siamo stati catapultati all’epoca dei romani, “ospiti” del palazzo di Diocleziano. Per ammirare al meglio i resti del palazzo e rilassarsi è possibile accomodarsi sui gradini della loggiata e sorseggiare una bibita fresca servita dal bar del palazzo.

Photo Credit: Eli and Fabi

La pavimentazione romana è rimasta intatta ed è bello passeggiare lungo le stradine bianche del paese e vedere i vari negozietti.

Photo Credit: Eli and Fabi

Ritagliatevi un po’ di tempo per passeggiare sul lungo mare molto carino, dal quale si possono avere degli scorci meravigliosi della città.
Vicino al centro di Spalato c’è il parco Marjan, un bosco verde dove trascorrere alcune ore fuori dalla folla del paese.

Photo Credit: Eli and Fabi

Cosa vedere a Trogir

Spalato si visita in due giorni, il terzo giorno siamo stati a Trogir, bellissimo paese medioevale non lontano da Spalato, sito su una delle numerose isole della Croazia collegate alla terra ferma con dei ponti.

Photo Credit: Eli and Fabi

Photo Credit: Eli and Fabi

Dopo la visita al paese e dopo aver visitato il mercatino consigliamo un pomeriggio di relax sulla spiaggetta accanto. La spiaggia è di sassolini, ma il mare è limpidissimo.

Dove mangiare?
Per uno spuntino veloce potete fermarvi in uno dei molti panettieri presenti in città e accomodarvi sulle panchine del lungomare.
Per un pranzo o una cena, potete trovare numerosi ristoranti tra le vie del paese, tra i quali vi consigliamo “Apetit Restaurant” ottimo rapporto qualità e prezzo e molto curato nella presentazione.

Seconda tappa: da Spalato a Dubronvik passando per la Bosnia Erzegovina

Please follow and like us:

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. vivereinblu ha detto:

    Destinazioni molto interessanti

  2. SognandoViaggi ha detto:

    Quest’estate opteremo per un on the road in Slovenia e Croazia, abbiamo già pianificato l’itinerario, ma leggerò con piacere i vostri post per vedere se ci è “sfuggito” qualcosa nella pianificazione e…per pregustare la vacanza! 🙂

  1. 16 Luglio 2018

    […] resti romani di Zara, passiamo ai resti romani di Spalato. Il lungomare di Spalato assomiglia un po’ a quello di Cannes. Tipico paesino di mare, con un centro storico davvero […]